Trascorrere un anno scolastico all’estero presso un college inglese, irlandese o americano significa investire il tuo tempo non solo nell’apprendimento dell’inglese, considerata ormai lingua universale, ma anche avere l’opportunità di studiare altre materie confacenti al tuo percorso formativo.

L’esposizione ad una cultura diversa allargherà di sicuro i tuoi orizzonti culturali e ti offrirà maggiori opportunità nel mondo del lavoro, grazie alla padronanza raggiunta della lingua.

Una straordinaria esperienza di vita che ti permetterà di migliorare l'inglese e di arricchire il bagaglio culturale e personale!

 Programmi disponibili

Per gli studenti di 16 e 17 anni che desiderano diplomarsi in UK sono disponibili due programmi di studio:

  • A – Level Diploma
  • International baccalaureate Diploma

Quale programma scegliere e quale offre maggiori opportunità ai fini dell' ammissione all'università?

Entrambi i programmi di studio sono riconosciuti ed accettati dalle università estere ed italiane (soggetto a determinate condizioni) e hanno una durata di 2 anni.

Tuttavia è offerta la possibilità di seguire il programma per un solo anno o un trimestre per poi  completare gli studi di maturità in Italia.

La sostanziale differenza tra i due programmi è il numero di materie:

  • L'A-level è ideale per studenti che hanno già un'idea chiara del percorso di studi universitario. Permette di concentrarsi e specializzarsi su 4 materie al primo anno e 3 materie al secondo anno. Offre l'opportunità allo studente di seguire solo le materie di suo interesse.
  • L’International baccalaureate, invece,  prevede la scelta di 6 materie (prima lingua, seconda lingua,  materie sociologiche, scienze sperimentali, matematica e informatica, materie artistiche). Sono, inoltre, previste altre 3 materie obbligatorie (The extended essay / Theory of knowledge / Creativity, action, service). Questo programma risulta abbastanza simile al sistema scolastico italiano. E' ideale per lo studente che non ha ancora deciso "cosa fare da grande".                  Altri dettagli al link: http://www.ibo.org/en/benefits/

Per studenti, invece, che desiderano frequentare una scuola superiore britannica per brevi periodi (2 - 7 settimane) è disponibile il programma:

Vuoi iscriverti ad un corso di laurea Regno Unito? Clicca qui per maggiori dettagli.

 

Riconoscimento del titolo

L’anno scolastico all’estero sarà riconosciuto in base alla normativa statale Art. 192, comma 3 del
Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297 e Nota della Direzione Generale Ordinamenti Scolastici prot. 2787 del 20 aprile 2011, Titolo V che sancisce l’equipollenza dei titoli conseguiti all’estero.

Inoltre con la nota n. 843 del 10 aprile 2013, il MIUR stabilisce che i programmi di studio all'estero   sono a tutti gli effetti validi e valutabili ai fini degli scrutini (sono esclusi gli alunni frequentanti l'ultimo anno, in quanto impegnati nella preparazione degli Esami di Stato).

Gli studenti dovranno provare, con il titolo di studio conseguito nella scuola estera, avente riconoscimento legale, di possedere adeguata preparazione sull’intero programma prescritto per l’ammissione o idoneità alla classe cui aspirano al ritorno alla scuola di provenienza.

"Il Consiglio di classe ha la responsabilità ultima di riconoscere e valutare le competenze acquisite durante l’esperienza all’estero considerandola nella sua globalità e valorizzandone i punti di forza.
Il Consiglio di classe valuta gli elementi per ammettere direttamente l’allievo alla classe successiva. Può anche sottoporre, se ritenuto necessario, il giovane ad accertamento, che si sostanzia in prove integrative al fine di pervenire ad una valutazione globale, che tiene conto anche della valutazione espressa dall’istituto estero sulle materie comuni ai due ordinamenti".

Clicca qui per altri dettagli.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Guarda anche

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione