Terza isola del Mediterraneo per dimensioni, con il suo clima subtropicale e 360 giorni di sole all'anno, è una destinazione ideale per studiare l'inglese durante tutto l'anno.

Cipro è stata, così come Malta, un'importante colonia britannica conquistata nel 1878. Gli inglesi sin dal tempo della loro conquista apportarono diversi cambiamenti all’isola e questi riguardarono non solo il piano linguistico ma contribuirono allo sviluppo della vita intellettuale, culturale e artistica. 

Cipro è divisa in due parti separate: 

  • l'area sotto il controllo effettivo della Repubblica di Cipro (circa il 59% della superficie dell'isola);
  • la zona turco-cipriota nel nord, che si autodefinisce Repubblica Turca di Cipro del Nord, ( circa il 36% della superficie dell'isola).

Cipro vanta un ricchissimo patrimonio archeologico e culturale: un vero e proprio museo a cielo aperto. Cipro ha molto da offrire ai suoi visitatori: mare cristallino, bellissime spiagge di sabbia fine, insenature rocciose, montagne ricoperte da boschi, antichi resti greco-micenei e romani e le famose chiese affrescate dichiarate dall’Unesco Patrimonio Culturale dell’Umanità.

COME ARRIVARE E COME MUOVERSI A CIPRO

L'isola è facilmente raggiungibile via aereo. Gli aeroporti collegati con la nostra penisola sono il “Larnaka International Airport” con voli delle compagnie “Aegean Airlines”, "Vueling Airlines” e “Easyjet” e il “Paphos International Airport” con voli della compagnia “Ryanair”. 

Da entrambi gli aeroporti raggiungere le varie città è piuttosto semplice. Per informazioni sul numero dei bus, sulle varie rotte che seguono, non solo dall’aeroporto per raggiungere la vostra destinazione ma anche per muoversi all’interno dell'isola stessa potrete consultare il sito ufficiale dei trasporti pubblici di Cyprus

COSA VEDERE

La capitale della Repubblica di Cipro è Nicosia,la città divisa dalla linea verde. Altre città di particolare rilevanza e meritevoli di essere visitate sono: 

Limassol è una città ricca di storia e cultura non solo divertimento sole, mare e spiagge e per questo infatti conta diverse attrazioni turistiche: 

  • Castello medievale di Limassol: a pochi metri dal vecchio porto. Edificato nel XII secolo dai bizantini e ricostruito dai francesi nel XIV secolo.
     
  • Museo Archeologico di Limassol: fondato nel 1948 il quale conta reperti appartenenti ad un periodo di tempo che va dal periodo neolitico al periodo romano.
     
  • Museo Medievale di Limassol: ospitato nel castello medievale di Limassol. Gli oggetti esposti si concentano in un arco di tempo che inizia nel IV secolo e arriva a fino al 1870 circa.
     
  • Grande Moschea di Limassol: situata al centro del vecchio quartiere turco, venne edificata durante il periodo dell’ Impero Ottomano nel XVI secolo.
     
  • Chiesa Cattolica di Santa Caterina d'Alessandria: edificata dai francescani nel 1872.
     
  • Cattedrale di Ayia Napa di Limassol: cattedrale greco-ortodossa che si erge nel cuore residenziale e commerciale di Limassol.

  • Spiagge di Limassol: le quali si dividono in interne ed esterne.  

Altri luoghi di interesse vicini alle altre città e facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici sono: 

  • Sito Archeologico di Amathus: ad est di Limassol non lontano dalla città di Larnaca e ciò che rimane dell’antica città-regno di Cipro.

  • Kourion: era un'importante città-regno della Cipro antica e rimane oggi uno dei siti archeologici più interessanti e spettacolari dell'isola, con scavi che ancora oggi riportano alla luce sempre nuovi tesori.
     
  • Santuario di Apollo Hylates: in direzione Paphos.
     
  • Castello di Kolossi: sulla strada per Paphos è un bell'esempio di architettura militare, originariamente costruito nel XIII secolo e successivamente ricostruito nella forma in cui è adesso, nel XV secolo. 

COME DIVERTIRSI

Si dice che i locali notturni di tutta l’isola si trovino proprio a Limassol. Discoteche, bar e ristoranti sono tantissimi così come diverse sono le opportunità di divertimento.  

  • L’area di Yermasoyua: è senza dubbio la più frequentata dai turisti locali per la presenza di bar e club; 
  • Il centro storico medioevale: è frequentato dalla gente del posto e offre locali classici ma più costosi rispetto ai primi.

 

DOVE STUDIARE

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione